MILANO – BORSA – Piazza Affari amplia il proprio ribasso quando ormai si avvia all’ultima fase di contrattazioni: il Ftse Mib arretra dello 0,96% a 16.242 punti; All Share -0,81%. Si aggrava, sul listino principale, il ribasso dei bancari, sempre influenzati dalla ‘vicenda’ Deutsche Bank nonostante le voci su una possibile riduzione della multa inflitta dall’amministrazione giudiziaria Usa: Unicredit -2,22%, Mediobanca -1,12%, Intesa Sanpaolo -2,13%, Mps 1,40%, Bper -2,23%. In controtendenza, in vista dell’assemblea per la loro fusione, Bpm e Banco Popolare in rialzo rispettivamente dell’1,90 e dello 0,76 per cento. Di nuovo sospeso il titolo de ‘Il Sole 24 ore’ oggi all’esordio (disastroso). Segna -11,75%.

loading...