Il bonus di 80 euro è insufficiente, non farà ripartire i consumi scesi ai livelli di 30 anni fa. Lo afferma il Co0dacons, esprimendo «pessimismo» sullo studio di Confesercenti secondo cui il bonus da 80 euro introdotto dal Governo Renzi genererà un aumento dei consumi pari a 3,1 miliardi di euro nel 2014. «Solo nel 2013 le spese delle famiglie hanno registrato una diminuzione del 2,6%, ossia sono stati spesi 21,6 miliardi di euro in meno rispetto all’anno precedente, di cui 3,6 miliardi in meno solo per gli alimentari – spiega il presidente Codacons Carlo Rienzi – La spesa dei cittadini, in sostanza, è tornata ai livelli di 30 anni fa; di fronte a questi dati disastrosi, che proseguono anche nel 2014, 80 euro in più in busta paga non possono compiere alcun miracolo, e non serviranno a rilanciare definitivamente i consumi, che complessivamente risulteranno ancora in calo nell’anno in corso». «Basti pensare che con 80 euro in più al mese una famiglia media può permettersi poco più che una pizza al ristorante, una serata al cinema o una giornata al mare. Decisamente poco per parlare di ripresa dei consumi», conclude Rienzi.

loading...

Fonte Ansa

loading...