La Commissione europea è stata accusata di “razziare le tasche degli elettori”, dopo aver chiesto 500 milioni di sterline extra dai contribuenti britannici per coprire le spese di Bruxelles. L’esecutivo Ue, che supervisiona la spesa europea, ha chiesto ulteriori 4,6 miliardi di euro ai governi nazionali per coprire i costi – compresi 245 milioni di aiuti supplementari per l’Ucraina. Il resto del denaro sarà speso per l’occupazione giovanile e la politica regionale.
 I governi nazionali sono furiosi per un aumento che arriva all’indomani della vittoria dei partiti euroscettici in paesi come la Gran Bretagna, la Francia, la Danimarca e la Grecia. L’Ue è “troppo grande, troppo autoritaria e troppo invadente“, il commento del Primo Ministro inglese David Cameron durante il vertice dei leader europei di martedì.
loading...