Croazia: Pil -0,8% nel 2° trimestre 2014. Sono dati dell’Istituto statistico croato (Dzs). Si tratta dell’11° trimestre consecutivo con segno negativo. Il calo del Pil è addirittura maggiore di quello registrato nei primi tre mesi di quest’anno (-0,4%). Gli esperti economici prevedono che il Pil croato vedrà nel 2014 una flessione dello 0,6%. Il calo deriva dalla scarsità di investimenti diretti, dalla mancata ripresa dell’edilizia e dalla contrazione dei consumi per l’alta disoccupazione (18%).

loading...