Tiziana Ciprini, deputata del M5S, ha tenuto un discorso alla Camera nel corso del quale ha illustrato come gli invitati ai meeting del Gruppo Bilderberg appartengano alle più potenti famiglie mondiali e come possano in un certo modo influenzare i destini dei singoli stati. La deputata ha anche fatto notare che le riunioni del Bilderberg sono vietate dalla costituzione. Di seguito il testo del suo intervento:

“Dal 29 maggio al 1 giugno si è tenuto il consueto meeting del gruppo Bilderberg a Copenaghen, ma nessun tg ne ha parlato. Eppure 120 uomini tra i più potenti del mondo che si muovono dai loro rispettivi Paesi per incontrarsi dovrebbero fare notizia.”

Di cosa parlino questi potenti del mondo non è dato sapere, i lavori sono privati e riservati perché sostengono gli organizzatori che gli affari si concludono meglio in silenzio. Anche sul sito ufficiale del meeting sono riportate poche informazioni. Assenza totale dei temi trattati. Tra le poche informazioni si legge che il meeting serve a favorire il dialogo tra Europa e Nord America e che i partecipanti vengono invitati perché possano offrire un differente punto di vista. Ma quale differente punto di vista se le consorterie affaristico-massoniche che vi partecipano sono sempre le stesse. Se gli eredi delle famiglie più potenti del mondo come i Rockefeller non mancano mai, così come gli uomini più potenti dell’alta finanza speculativa, delle banche centrali, delle multinazionali, dei governi.

loading...

Il Gruppo Bilderberg è un governo ombra mondiale, che decide in totale segreto le sorti dei Paesi, commissariandone la sovranità e pianificando eventi che successivamente appariranno come casuali. Sarà per questo che nel giugno 2011 si tenne a Saint-Moritz la riunione ufficiale del Club Bilderberg alla presenza dell’abituè Monti, e poi a dicembre fu scelto come presidente del consiglio tecnico in Italia. E anche questa volta al meeting era presente di nuovo Monti, assieme ad Elkann e Bernabè.”

Ebbene, il senatore a vita Monti, l’unto da Napolitano, nonché politico e impostore, in quanto imposto dalla finanza internazionale, venga a riferire in parlamento e ci illustri l’agenda geopolitica dei suoi mandanti e le sorti riservate all’Italia.

Monti che tanto afferma soddisfatto che la linea politica del governo Renzi è la sua stessa linea di governo. Ricordo a tutti che questi signori stanno operando contro la legge 1782, l’Anselmi, in quanto il Bilderberg, in base all’articolo 1, si configura come associazione segreta che interferisce sulle funzioni di governo. E pertanto è vietata dall’articolo 18 della costituzione.” (Fonte)

Come si può notare nel video, ad un certo punto la deputata e il suo collega che stava affianco hanno nascosto la mano per indicare “uno dei tanti simboli che i massoni utilizzano per riconoscersi.

Ecco il video dell’intervento in aula:

loading...