La misura è stata applicata in tre distretti e dodici aree tribali.

L’Ebola continua a diffondersi in Africa occidentale. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) fino ad ora sono morte 2917 persone a causa del virus, mentre 6263 sono quelle infettate in Guinea, Sierra Leone, Nigeria e Senegal, ma si teme che vi siano molti altri casi.

loading...

1,2 MILIONI DI PERSONE IN QUARANTENA – Se da una parte la situazione in Guinea sembra essersi stabilizzata, almeno temporaneamente, in Liberia e Sierra Leone si sta aggravando, soprattutto a Freetown, capitale della Sierra Leone, riporta Spiegel Online,. Per questo motivo il governo del paese ha messo 1,2 milioni di persone in quarantena. La misura è stata applicata in tre distretti e dodici aree tribali, ha detto il presidente Ernest Bai Koroma durante un discorso televisivo alla nazione. Gli abitanti di  Port Loko, Bombali e Moyamba non possono abbandonare i loro quartieri. Reistrizioni simili sono state già applicate ai distretti di Kenema e Kailahun. La settimana scorsa erano stati indetti tre giorni di coprifuoco in tutto il paese e circa 30 mila volontari sono andati a fare ispezioni porta a porta scoprendo più di un centinaio di nuovi casi di Ebola.

 

loading...