Le esercitazioni militari della NATO in Ucraina spingono gli opposti schieramenti verso l’escalation del conflitto.

Questo punto di vista è stato espresso dal segretario generale dell’Organizzazione del trattato di sicurezza collettiva (CSTO) Nikolaj Bordyuzha.

loading...

Secondo lui, condurre esercitazioni militari sul territorio di un Paese che si trova in una guerra civile, “con le ostilità non ancora terminate, significa spingere gli opposti schieramenti a proseguire il conflitto.”

In Ucraina dal 15 al 26 settembre si svolgono le esercitazioni tattiche annuali della NATO “Rapid Trident.”

loading...