Sono tornati a scendere in agosto i prezzi europei alla produzione industriale: Eurostat ha certificato una flessione mensile dello 0,2% sia nell’Eurozona che nell’Ue a 28 paesi. Nel precedente mese di luglio, i prezzi erano aumentati in entrambi i casi dello 0,3%. In Italia, dopo un deciso aumento dei prezzi in luglio (+1,6%), la flessione e’ stata pari allo 0,3%. Ancora una volta, la media mensile ha risentito del calo dei prezzi energetici, -0,8% in agosto, non sufficientemente compensato dall’aumento dei beni di consumo non durevoli (+0,1%) e dalla stabilita’ di quelli durevoli e dei beni di investimento. In calo dello 0,1% i prezzi dei beni intermedi. Rispetto all’agosto 2015, il calo dei prezzi all’industria è del 2,1% nell’Eurozona.

loading...