ANKARA- Human Rights Watch (Hrw) ha denunciato ier la censura del governo turco applicata a internet. Il governo di Ankara, si legge nel documento dell’Hrw, “negli ultimi mesi ha esteso i suoi poteri di censura online dei contenuti e di controllo dell’attività in rete senza una supervisione indipendente”.
La denuncia arriva proprio mentre in questi giorni, e fino al 5 settembre, si sta svolgendo ad Istanbul il Global Internet Forum: promosso dall’Onu, all’incontro partecipano rappresentanti istituzionali, dell’industria e della società civile per confrontarsi sulle prospettive del web e sul governo mondiale della Rete.

loading...

Lo scorso febbraio, l’allora premier ed ora Capo dello Stato Recep Tayyip Erdogan ha varato rigide norme di controllo della rete per insabbiare scandali e corruzione in cui erano coinvolti esponenti del regime e membri della sua stessa famiglia.

loading...