“Quattro risposte dovute dei Verdi al blog di Grillo”. È la replica dei Verdi Europei al post a firma di Paolo Becchi sul sito del leader del M5S con il quale, ieri, l’ideologo cinquestelle bocciava un’intesa con gli ecologisti a Bruxelles per “quattro motivi”. Per i Verdi Grillo “preferisce gettare fango, piuttosto che rispondere ai propri iscritti che chiedono perchè Beppe ha incontrato Farage e non i Verdi”.

In particolare, gli ecologisti italiani respingono l’accusa di non voler cambiare l’Ue e fanno un lungo elenco della loro attività parlamentare a Bruxelles a sostegno della “rivoluzione dal basso” e dei cittadini. Respingono l’accusa di aver insultato per primi Beppe Grillo, ribaltando la tesi: “Vogliamo ricordare che è stata proprio Monica Frassoni nel lontano 2007 ad invitare Beppe Grillo al Parlamento Europeo – scrivono – E proprio Eco Tv (la televisione web e satellitare dei Verdi) che curò gratuitamente le riprese e la diffusione in diretta del 1 e del 2 Vday”; nel 2007 l’allora capogruppo dei Verdi alla Camera Angelo Bonelli affermò che “le liste civiche annunciate da Beppe Grillo rappresentano un fatto importante e rivolgiamo loro un benvenuto”. “Non siamo tra coloro che vogliono mettere becco nella discussione, tutta interna al Movimento 5 Stelle, sulla loro collocazione nel Parlamento Europeo – concludono – In questa occasione lo abbiamo fatto solo per rispondere a certe affermazioni quantomeno azzardate e fuorvianti. Soprattutto se postate nel blog ufficiale del Movimento”.

loading...