Al luglio +5,9%, di molto superiore alle attese. Sterlina al massimo da due settimane

La depressione non si vede nemmeno col binocolo. Dicono questo i numeririportati da Milano Finanza, secondo cui la Gran Bretagna del post-Brexit è un Paese in cui le vendite al dettaglio decollano, merito del tempo e anche del turismo.

A luglio la crescita è stata dell1,4% se si considera il mese precedente e del 5,9% se si prende come parametro lo scorso anno. Dati, entrambi, ben più rosei di quanto ci si aspettasse,con una sterlina rafforzata e al massimo da due settimane sul dollaro.

Se gli analisti avevano ipotizzato una recessione dopo l’uscita dall’area euro, Moody’s è convinta del contrario. Il Regno Unito crescerà: dell’1,5% questo anno e dell’1,2% il prossimo.

Fonte: Il Giornale

loading...