Occhio alla frase: “I miei figli faranno due o tre anni di carcere poi usciranno puliti, si potranno fare una famiglia e vivere tranquilli”.

Chi parla, ripreso dal quotidiano Il Giorno, è il 51enne Mohamed, padre dei due fratelli minorenni marocchini finiti in carcere per lo stupro di Rimini.

Le ha pronunciate nientemeno che in tv, a Matrix. “Mi spiace per quella ragazza, ma i miei figli hanno imparato la lezione, non avranno più brutte amicizie e si comporteranno bene” ha aggiunto poi.

loading...

Mohamed non è lui stesso uno stinco di santo, visto che è ai domiciliari.

Ma parla a ragion veduta, perchè pur non essendo in Italia da molti anni conosce bene la debolezza della giustizia italiana e la sua benevolenza nei confronti di reati gravissimi, che in altre parti del mondo civilizzato verrebbero puniti con pene pesantissime.

Fonte: qui

loading...