L’Associazione del business europeo (Aeb) in Russia e’ tornata a condannare le nuove sanzioni economiche contro Mosca, varate dall’Ue per via della crisi ucraina.
“Ribadiamo la nostra posizione contro le sanzioni o le limitazioni al libero commercio e investimento e rimaniamo in favore di una descalation delle tensioni politiche da entrambe le parti”, si legge in un comunicato diffuso dall’Associazione.

loading...

Aeb e’ convinta ancora che “la Russia, nonostante le sanzioni, rimanga e rimarra’ un partner strategico per le imprese europee” e chiede ai capi di Stati e governo di Ue, Usa Russia e Ucraina di definire una “nuova politica per mettere fine al conflitto, lasciando il business fuori dalla politica”. (AGI) .

loading...