Le autorità israeliane hanno dichiarato l’esproprio di 400 ettari di terreno in Cisgiordania nella zona di Betlemme e Hebron in risposta al rapimento e l’assassinio di tre adolescenti israeliani.

loading...

L’occupazione attuale del terreno è la più grande tra quelle dichiarate da Israele negli ultimi 30 anni.
La Palestina ritiene che questa decisione servirà solo a complicare la situazione nella Striscia di Gaza.

loading...