LONDRA – Smentendo le ”voci” alimentate da certa stampa – principalmente il Financial Times da sempre contrario al Brexit – il colosso automobilistico giapponese Nissan ha annunciato che costruirà i suoi nuovi modelli di suv Qashqai nello stabilimento britannico nel Sunderland, garantendo così migliaia di posti di lavoro che invece secondo sempre quella ”stampa filo-Ue” sarebbero stati in pericolo per colpa del Brexit, quando invece non era affatto così, anzi, piuttosto il contrario, visti i dati divulgati oggi del Pil britannico in forte crescita nel 3° trimestre 2016, il primo dopo il voto referendario. La premier Theresa May ha accolto con entusiasmo l’annuncio, affermando che ”e’ una notizia fantastica per il Paese”.

loading...