Il nuovo presidente USA minaccia di imporre pesanti dazi a tutte le imprese che sposteranno le loro fabbriche all’estero. E la strategia sembra funzionare, perché Ford, Toyota e GM si stanno già adattando al “New deal” trumpiano

loading...