WASHINGTON, 21 APR – Il dipartimento di giustizia Usa potrebbe incriminare i membri di Wikileaks, compreso il suo fondatore Julian Assange, dopo aver rivisto la gigantesca fuga di documenti del 2010 e le recenti rivelazioni dell’arsenale cibernetico della Cia. Lo rivela il Wp.

I procuratori hanno gia’ elaborato atti che prevedono accuse di cospirazione, furto di beni governativi o violazione della legge sullo spionaggio ma i documenti non sono completi e ogni accusa richiede l’approvazione al piu’ alto livello del ministero. (ANSA)

loading...