BRUXELLES – La Commissione Ue ”puo’ vedere buone ragioni per accettare una proroga” dei tempi di cessione delle 4 good bank. Lo ha affermato il portavoce della commissaria Ue alla concorrenza Margrethe Vestager, sottolineando che Bruxelles ha ”contatti stretti e costruttivi con le autorita’ italiane per quanto riguarda il prolungamento della scadenza dei termini di vendita delle quattro banche ponte” di Banca Marche, Banca Etruria, CariChieti e CariFerrara. La principale di queste ”buone ragioni” secondo una fonte informata di Bruxelles, consiste nella difficoltà a vendere queste banche, dato che al momento attuale nessuna offerta realmente concreta è stata presentata, nè dall’Italia nè dall’estero.

loading...