È stata creata un’intera nuova generazione di poveri che sarà la vera eredità che lasceremo ai nostri figli
Loro vogliono le austerità, ti vogliono vedere disoccupato, perché? Perché questo significa più potere e ricchezza per loro; ecco perché voi, io, i nostri figli, non abbiamo possibilità. Ci porteranno via tutto e useranno ogni forma di bugia, manipolazione, inganno, ricatto
È arrivato il momento, il momento di scoppiare
.

Mike Norman, MMTer

 

Alla fine la verità è venuta fuori i due super-economisti Carmen Reinhart e Kenneth Rogoff autori del libro “This Time is Different” hanno commesso errori madornali nel loro lavoro, il lavoro che cerca di sfruttare tutta queste paure sul debito pubblico. Tre professori della University of Massachusetts Amherst Michael Ash, Robert Pollin e Thomas Herndon hanno trovato questi errori mentre tentavano di riprodurre i risultati di Reinhart e Rogoff e gli errori erano così palesi ed eclatanti da chiedersi se non fossero stati commessi di proposito per sostenere il loro favore alle politiche di austerità e intendiamoci, gente, gli studi di Reinhart e Rogoff sono stati usati continuamente come principale argomento a favore dell’austerity abbiamo anche avuto quel ragazzino che ha letto “La Rivolta di Atlantide” com’è che si chiamava? Ah sì, Paul Ryan; lui lo ha usato per giustificare il suo piano di tagli alla rete di sicurezza sociale e ovviamente le austerità non hanno fatto nulla per ridurre il debito o il rischio di default ma allo stesso tempo hanno costretto milioni e milioni di persone alla povertà e alla disoccupazione. È stata creata un’intera nuova generazione di poveri che sarà la vera eredità che lasceremo ai nostri figli; avevo già parlato in precedenza del lavoro di Reinhart e Rogoff. Ho inseguito i loro ignoranti e sovversivi tentativi di provare tutte le loro cazzate sull’apocalisse del debito pubblico ma mettiamo da parte per un momento i loro errori di analisi e la loro scadente ricerca, di cui parlerò tra poco. Il vero errore è stato quello di non capire, in primo luogo, il debito sovrano già dall’inizio. Questi due non erano in grado di distinguere nazioni che emettono la propria moneta e nazioni che non lo fanno ecco perchè nel loro libro, che dovrebbe trattare ottocento anni di storia non c’è un singolo caso di nazione a moneta fluttuante e non convertibile che abbia vissuto una crisi di debito, o il default: non un singolo caso! Sin dall’inizio questi due non avevano idea di cosa fosse questa distinzione, semplicemente non sapevano di cosa stavano parlando ma ora sono stati colti in flagrante in un palese tentativo di manipolazione perchè, leggendo la loro ricerca, si vedono cose come hanno tralasciato Paesi i cui dati avrebbero stravolto i risultati rendendo positivi risultati negativi allo stesso modo hanno tralasciato annate che avrebbero avuto lo stesso effetto hanno selezionato quali anni considerare in modo da produrre l’idea di limitare il debito che stavano cercando e, come esempio ridicolo e dilettantesco di quanto la loro ricerca sia scadente e incurante hanno commesso degli errori in un foglio di calcolo come non copiare una formula in un intervallo di celle magari apposta, chi può dirlo?

loading...

Anche se loro sostengono sia un “errore” questi due hanno un dottorato in Economia, andiamo! Neanche una matricola di Economia farebbe errori del genere. Il fatto è che i tre professori che hanno scoperto questi ciarlatani – chiamiamoli per quello che sono – ciarlatani, i tre bravi ragazzi hanno trovato che l’unico modo di ottenere i risultati di Reinhart e Rogoff è manipolare i fatti in modo tale da fare a pezzi qualsiasi livello di coerenza nella loro tecnica analitica, una cosa del tipo “vogliamo mostrare questo” “come possiamo manipolare i dati per farlo?” “useremo solo questi numeri” “useremo solo questi Paesi” ma quando i tre professori hanno riprodotto l’esperimento correttamente prendendo tutti i dati di Reinhard e Rogoff e analizzandoli seriamente completamente, senza manipolazioni, senza tralasciare Paesi, pesandoli correttamente, quindi usando tutti i Paesi, tutti gli anni, etc. hanno ottenuto un risultato completamente opposto! Ovvero che gli Stati con un alto debito pubblico non hanno mostrato nessuna tendenza negativa rispetto alla crescita al contrario, nel complesso, sull’intero campione, rispetto a tutti gli anni la crescita è stata positiva rispetto ai risultati falsi, inventati, manipolati di Reinhart e Rogoff ma il peggio è questo questa schifezza sovversiva, falsa e bugiarda è stata responsabile di milioni e milioni di disoccupati e quando sono stati beccati con le mani nella marmellata loro cosa dicono? Niente! lasciano correre dicendo che il lavoro di Herndon, Ash e Pollin dice in sostanza le stesse cose che avevano detto loro che è un’enorme stronzata! e per quanto riguarda l’errore nel foglio di calcolo Reinhard e Rogoff dicono “Hey, grazie per avercelo fatto notare” “staremo più attenti la prossima volta” Cosa? Ci state prendendo in giro? gente schifosa e ignorante! Se non lo avete capito questo dovrebbe renderlo chiaro come il sole: la teoria economica dominante è completamente, completamente corrotta comprata e pagata da Wall Street e dai poteri forti.

Loro vogliono le austerità, ti vogliono vedere disoccupato, vogliono che i governi credano di essere impotenti se non fanno quello che gli dicono, perché? Perché questo significa più potere e ricchezza per loro, ecco perché voi, io, i nostri figli, non abbiamo possibilità. Ci porteranno via tutto e useranno ogni forma di bugia, manipolazione, inganno, ricatto, distorsione o anche la forza, sì, la forza per ottenerlo queste persone sono niente più che la più bassa specie di ladri, pirati, criminali vogliono prenderti tutto ciò che hai e non pensare che Obama, Romney o chiunque altro nella scuola politica ed economica dominante ti salverà. È arrivato il momento, il momento di scoppiare. La prima cosa che dobbiamo fare per contrattaccare è smettere di lasciargli controllare il nostro pensiero, possiamo ancora controllare ciò che pensiamo e ciò in cui crediamo e solo se partiamo da questo avremo una possibilità.

Ad ogni modo, per oggi è tutto; è Mike Norman che parla, arrivederci alla prossima.

Traduzione a cura di Dario Chiappetta

loading...