Nel quadro del programma Horizon 2020, l’Ue ha proposto una sovvenzione di 113 milioni di euro per imprese in vista dello sfruttamento dello shale gas. Il programma è in teoria destinato a incoraggiare lo sviluppo delle energie a bassa emissione di anidride carbonica.

Il programma Horizon 2020 prevede di investire 80 miliardi in tecnologie innovative in Europa. Tuttavia, questi fondi dedicati all’innovazione potrebbero essere impiegati per finanziare ricerche sul fracking, per raccogliere dati sull’impatto ambientale delle diverse tecniche e per avere raccomandazioni sulle pratiche da utilizzare.
Tale finanziamento andrebbe ad aiutare le aziende che operano nel settore e che altrimenti sarebbero state costrette a finanziare privatamente questi studi. I critici denunciano queste assegnazioni che sono in diretta contraddizione con le politiche di decarbonizzazione dell’UE.
loading...