Da circa un mese c’era lavoro. Non c’era richiesta. E W.C., 49 anni residente a San Donà, di trovare una occupazione ne aveva bisogno. Quindi la depressione e la decisione di farla finita. Tragedia verso le 6 di domenica nella città del Piave, quando il 49enne, che viveva da solo, prima avrebbe tentato di tagliarsi le vene dei polsi, poi si è lasciato cadere dalla finestra del secondo piano del condominio in cui abitava in via Carbonera. Immediato l’allarme lanciato dai residenti, che hanno visto il corpo dell’uomo agonizzante a terra. Sul posto sono intervenuti i sanitari del Suem, che hanno trasportato il ferito in ospedale. Troppo gravi i traumi riportati nella caduta però. W.C. è spirato subito dopo l’arrivo nell’istituto sanitario.(…)

Leggi tutto su veneziatoday

loading...