Nei primi otto mesi del 2014, la Francia è in testa ai Paesi di emigrazione verso Israele, una prima assoluta, con quasi cinquemila persone che hanno scelto di lasciare la République per partire nello Stato ebraico: è quanto riferisce all’agenzia France presse il direttore dell’agenzia ebraica in Francia, Ariel Kandel. Il numero di persone che ha deciso di fare l”aliyah’, l’espressione con cui gli ebrei definiscono la partenza in Israele, potrebbe raggiungere, per tutto il 2014, la quota di circa “5.500 persone”, ha aggiunto.

loading...

“Oggi, nel 2014, la Francia è il primo Paese al mondo per l’aliyah, non lo era mai stato”, continua Kandel, citando il “clima di antisemitismo” e la “situazione economica” francese tra i fattori che spingono a questa emigrazione.(ANSAmed).

loading...