BELGRADO, 3 MAR – L’Alto (SI FA PER DIRE,ndr) rappresentante Ue per la politica estera e di sicurezza Federica Mogherini è stata contestata oggi nel parlamento serbo dai deputati ultranazionalisti e antieuropeisti del partito Srs di Vojislav Seselj.

Sin dall’ingresso in aula di Mogherini, e durante il suo intervento in inglese ancora in corso, i deputati scandiscono a gran voce ‘Serbia, Russia – non ci serve l’Unione europea’, con l’evidente scopo di disturbare il discorso di Mogherini. In aula c’era un clima di evidente tensione. ansa

loading...