Il tasso di disoccupazione dell’eurozona e’ stato dello 10,1% ad agosto, stabile rispetto a luglio e in calo rispetto al 10,7 per cento di agosto 2015, ma pur sempre altissimo. Lo rivela oggi l’Eurostat, Ufficio statistico della Ue. Ad agosto rimane stabile anche il tasso di disoccupazione dei 28 (8,6% perchè dove non c’è l’euro la disoccupazione è molto più bassa). Il dato e’ in calo rispetto al 9,3% di luglio, anche se rimane di gran lunga superiore al tasso di disoccupazione degli Usa (4,9 per cento). Ad agosto la migliore tra i 28 e’ stata la Repubblica Ceca, con un tasso di disoccupazione del 3,9 per cento a fronte del 4,2 per cento di luglio. Bene anche la Germania (4,2 per cento).

loading...

Il tasso piu’ alto e’ stato riscontrato in Grecia (23,4 per cento a giugno) e Spagna (19,5 per cento). Rispetto al 2015 il tasso e’ in calo in ventiquattro stati Ue, e’ rimasto stabile in Danimarca ed e’ aumentato in Estonia (dal 5,3 per cento al 6,8 per cento), Austria (dal 5,7 per cento al 6,2 per cento) e Belgio (dall’8 per cento all’8,2 per cento). Il calo maggiore e’ stato osservato in Croazia (dal 16,6 per cento al 12,9 per cento) e a Cipro (dal 14,7 per cento al 12,1 per cento). E in Italia? Ad agosto, il dato nazionale della disoccupazione era dell’11,4% con quella giovanile al 38,8%.

loading...