Porta aiuti ai terremotati di Amatrice e viene multato. Sanzione da 4 mila euro.

E Giuseppe adesso racconta tutto. Ha percorso col suo camion messo a disposizione da una ditta edile quel tratto di strada che congiunge direttamente Amatrice alla Salaria.

Come racconta il Corriere, l’uomo si è ritrovato su un ponte il cui limite di portata è di 35 quintali. Il suo camion invece tra pellet, saponi e mangime per animali pesava 75 quintali.

E così è scattata la multa. Poi incredulo si è sfogato: “Mi dispiace. Ma soprattutto per questa gente. Hanno bisogno di tante cose. Portavamo cibo per loro, cibo per gli animali, cose utili.

loading...

Non era un auto-articolato era un semplice camion. Tornerò. Ma con la mia macchina”.

Ma la notizia della multa ha immediatamente fatto il giro dell’area terremotata e chi è rimasto colpito dal sisma non accetta una sanzione così severa per chi vuole dare aiuto.

E così i terremotati hanno reagito mettendo in moto una raccolta fondi per pagare la multa:

“E’ una vergogna”, protesta Fabio, “daremo uno schiaffo morale a chi se ne sta infischiando dei disagi che stiamo subendo.

Non abbiamo più niente. Ma ci stiamo tassando. Raccoglieremo i soldi. E gliela pagheremo noi”.

Fonte: qui

loading...