FIRENZE – ”Ero intenzionato a fare una battaglia politica all’interno del Pd, ma non e’ stato possibile. Non penso ad un posto in Parlamento, se il Pd e’ intenzionato a governare ancora con me io ci mettero’ ancora piu’ forza”. Cosi’ il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, a ”Radio Anch’io”. ”Questa scelta non e’ stata presa a cuor leggero, dicevo le stesse cose di oggi anche ai tempi del governo Monti – ha aggiunto -, anzi prolungarlo per tanto tempo fu un errore approfondi’ il distacco tra il Pd e i ceti popolari. Distacco che poi abbiamo visto nell’esplosione del M5S alle elezioni del 2013”. ”Questo non mi impedisce di dire, pero’, che con Renzi siamo andati di male in peggio – ha proseguito Rossi -. Col passare del tempo l’asse del partito si e’ spostato a destra, ha insistito con questa visione ottimistica e questa personalizzazione della politica”.

loading...