LONDRA – Altro importante segnale positivo per la Gran Bretagna avviata verso la Brexit dura: il colosso giapponese Toyota cancella ogni genere di ”preoccupazione” ventilata falsamente dalla stampa internazionale su ”catastrofi” economiche e finanziarie in Gran Bretagna per ”colpa” d’aver lasciato la Ue e annuncia ufficialmente un investimento aggiuntivo di 240 milioni di sterline (circa 275 milioni di euro) per il suo stabilimento automobilistico di Burnaston, vicino a Derby, in Inghilterra. Toyota e’ presente nel Regno Unito dal 1992 e a Burnaston, dove da’ lavoro a 3.400 persone, produce modelli Auris e Avensis (180.000 veicoli nel 2016) destinati per la maggior parte al mercato europeo. Secondo la Bbc, a pesare in positivo sono stati anche alcuni interventi e promesse di sgravi fatti dal governo di Theresa May grazie al fatto che la Gran Bretagna non deve più sottostare alla regola idiota della Ue per la quale questi incentivi ad investire e creare lavoro sarebbero ”aiuti di stato”

loading...