Tratto dal sito scenarieconomici.it:

Ricordate il discorso finale del Replicante di Blade Runner, nel memorabile film

“Io ne ho viste cose, che voi umani non potreste immaginarvi….”

“….Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, e ho visto i raggi b balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti, andranno perduti nel tempo, come lacrime nella pioggia. E’ tempo di morire”.

 Immaginate che costui sbarchi in Italia, nei giorni di scadenza della IUC, famigerata tassa sugli immobili divisa in 3 spezzoni: IMU, Tasi e Tari.

Personalmente reputo, che di fronte a tale macello, se ne guarderebbe bene dal dire: “Io ne ho viste cose, che voi umani non potreste immaginarvi”.

Confermerebbe invece la frase finale “E’ tempo di morire”.

Al di la’ dell’incremento senza freni del livello di Tassazione sugli Immobili, colpisce la confusione ed il macello: un povero Cristo che deve pagare, non solo viene “brutalizzato” e “rapinato”, ma si trova di fronte un caos totale solo per capire quando e quanto deve pagare. Questi politici ed amministratori sono inclassificabili, perfino da parte del replicante di Blade Runner…. altro che “bastioni di Orione e raggi b alle porte di Tannhauser”

Bladerunner

Il caos legato alla IUC e’ totale. Per dare una mano ai nostri lettori proponiamo proponiamo una Tabella e Link grazie a Cosedicasa. Nelle delibere comunali si trovano le risposte per la Tasi. Per fare chiarezza su tutte le prossime scadenze, vi proponiamo una tabella riepilogativa per IMU, Tasi e Tari. Che interessano i proprietari di prime, seconde case e immobili in affitto.

IMU, Tasi e Tari sono le imposte che da quest’anno gravano sulla casa. Mentre per l’IMU, le regole sono valide su tutto il territorio nazionale, diverso il discorso per la Tasi e per la Tari. Per la prima, il tributo comunale sui servizi indivisibili (manutenzione manto stradale, pubblica illuminazione eccetera) si deve consultare la delibera del comune pubblicata sul sito del Ministero dell’economia, Dipartimento delle Finanze, al sito:

http://www.finanze.it/dipartimentopolitichefiscali/fiscalitalocale/IUC/sceltaregione.htm,

che stabilisce le aliquote sulla prima e la seconda casa, nonché determina le scadenze per la prima e la seconda rataPer la Tari invece si fa riferimento al regolamento comunale che stabilisce le scadenze del tributo cha ha sostituito la Tares che devono avere comunque, come stabilito per legge, cadenza semestrale. Visualizziamo tutto per chiarezza e sinteticità in una tabella che aiuta a capire chi paga, quando e come.

tabella1

loading...