Il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble (Cdu) vuole espandere il Meccanismo europeo di stabilita’ (Mes) sino a farne una sorta di ”Fondo monetario europeo” entro breve termine, cosi’ da eliminare la dipendenza dal Fondo monetario internazionale (Fmi) per operazioni di salvataggio come quella della Grecia.

”Vorrei cercare di sviluppare il Mes in direzione di un Fondo monetario europeo”, ha spiegato il ministro tedesco a Washington, precisando di aver gia’ discusso la questione con il cancelliere Angela Merkel (Cdu).

Secondo Schauble, il rafforzamento delle disponibilita’ e del mandato del Mes potrebbe costituire la chiave per consentire alla Grecia di uscire dalla crisi; l’Fmi e Bruxelles sono in disaccordo sul salvataggio della Grecia, che il Fondo ritiene debba passare per una ristrutturazione del debito di Atene.

Il Paese potrebbe essere salvato.

”E’ possibile, qualora (Atene) rispetti almeno il 50 per cento degli impegni assunti in materia di riforme”, ha puntualizzato Schaeuble. Anche per questo e’ necessario il completamento dell’unione bancaria.

”Prima pero’ e’ necessario fare pulizia dei crediti in sofferenza. Solo quando cio’ sara’ stato fatto si potra’ pensare ad una messa in comune delle responsabilita”’, ha concluso il ministro, ben sapendo che la questione è di fatto irrisolvibile se non a prezzi sociali giganteschi che nessun governo vuole pagare in Italia, Spagna, Portogallo, Grecia e perfino Francia. Pena la rivolta generale contro la Ue e la Bce.

Fonte: Qui

loading...