Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha attaccato l’Unione Europea e il suo capo della diplomazia, Federica Mogherini, per come hanno reagito al golpe in Turchia. “In Turchia c’è stato un golpe contro la democrazia che ha fatto 238 martiri e nessuno è venuto qui”, ha detto il presidente turco.

“E Mogherini – ha aggiunto – non avrebbe dovuto parlare da fuori:Mogherini prima di tutto – ha detto rivolgendosi idealmente in prima persona alla diplomatica italiana – saresti dovuta venire in Turchia“. A metà tra lo show e la minaccia. E ancora: “Se viene bombardato il Parlamento italiano che cosa succede? La Mogherini, che è italiana, come reagisce? Dice che hanno fatto bene, che è preoccupata dai processi che ne deriverebbero? Ora vi chiedo una cosa: l’Occidente è dalla parte della democrazia o del golpe?”. Così in una – tostissima – intervista esclusiva concessa a RaiNews24.

loading...

“Finora non è venuto nessuno in visita – ha ribadito il presidente turco -, né l’Europa né il Consiglio d’Europa”. Il Sultano, furioso, parlando degli oppositori e del loro leader rifugiato negli Usa, aggiunge che “non è ancora definitivamente chiaro quanto ramificata sia la rete di Gulen“, che Ankara accusa di essere dietro il fallito golpe del 15 luglio. “Questa struttura assomiglia alla loggia P2, è proprio un’entità criminale”, ha proseguito il presidente, dimostrando di conoscere la storia del nostro Paese. “Un’organizzazione che si autodefinisce religiosa. Questa settimana o la prossima verrà in visita il presidente del Consiglio d’Europa e gli spiegherò che questa organizzazione è peggio della mafia”.

Guarda il video: qui

Fonte: Qui

loading...