Lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi sale a 190 punti, il massimo da maggio del 2014. Il rendimento e’ al 2,13%. Il differenziale Bonos/Bund segna 133 punti a un tasso dell’1,56%. Pesa il timore di una vittoria del No al referendum del 4 dicembre, che spinge gli investitori a vendere i titoli del debito pubblico italiano e quelli delle banche. Ma pesa ancora di più il pericolo a breve che alcune banche italiane finiscano in dissesto, costringendole al bail in. Tra di esse, la banca più pericolosa è Mps, ma sono in difficoltà anche Carige, Popolare di Bari, e le quattro ”good bank” create dalle ceneri di Banca Etruria e le altre finite in bail in.

loading...