L’economia ucraina subirà una contrazione dell’otto per cento quest’anno a causa dell’insurrezione filorussa all’est. Lo prevede la Banca Mondiale, che ha rivisto in peggio la stima precedente e si aspetta un altro anno di recessione nel 2015. “l’interruzione dell’attività economica all’est ha prodotto un calo del pil più profondo di quanto ci aspettassimo” ha detto Qimiao Fan, responsabile della banca per Ucraina, Bielorussia e Moldova, presentando il nuovo rapporto sul Paese a Kiev. A giugno la Banca Mondiale prevedeva un calo del pil ucraino del cinque per cento quest’anno.

loading...

(fonte Afp)

Questa è una notizia dell’agenzia TMNews.

loading...