8 giu – Mosca chiede la fine dello spargimento di sangue nell’Ucraina orientale. Il presidente del Consiglio di Sicurezza della Federazione russa, Nikolai Patrushev, ha esortato Kiev a far cessare totalmente l’operazione militare avviata nella regione.
Parlando con l’emittente Rossiya 24, Patrushev ha accusato Kiev di “sterminare il suo stesso popolo” malgrado l’annuncio di un piano di pace per le regioni di Lugansk e Donetsk fatto ieri dal nuovo presidente ucraino Petro Poroshenko nel corso della cerimonia per il suo insediamento.

loading...