La notizia è ufficiale: Generali e Unicredit escono da Eurostoxx 50. Tra le italiane che restano nel principale indice azionario dell’Eurozona che racchiude cinquanta società quotate e fa da sottostante a molti prodotti di investimento ci sono Enel, Eni e Intesa Sanpaolo. Da giorni sul mercato si scommetteva sull’uscita dei due titoli italiani sotto pressione – al ribasso – a Piazza Affari. Le new entry (anche la francese Carrefour, in forte crisi, è stata espulsa) sono Adidas, Ahold Delhaize e Crh. La nuova compagine delle blue chip Ue diventerà ufficiale dal 19 settembre. Il fatto che due delle tre principali istituzioni finanziarie italiane abbiano perso così tanto capitale da essere fuori da questo indice è davvero allarmante.

loading...