Continuera’ anche nel 2014 l’emorragia di posti di lavoro nelle imprese private in Italia. Per l’anno in corso Unioncamere (Unione delle Camere di Commercio Italiane) stima poco meno di 792mila entrate a fronte di 935mila uscite con un saldo, quindi, negativo di 143.700 occupati a tempo indeterminato. Questo dato ufficiale di Unioncamere smentisce clamorosamente le affermazioni di ”ripresa” fatte più volte da Renzi e da Padoan.

loading...