Crescita superiore alle attese per l’economia statunitense nel terzo trimestre, al passo migliore in due anni. È quanto emerge dalla lettura intermedia del dato diffuso dal dipartimento al Commercio, secondo cui il Pil è balzato del 3,2%, rivisto al rialzo dal +2,9% della stima preliminare e dopo il +1,4% della lettura finale del secondo trimestre. Gli analisti, invece, attendevano una crescita del 3 per cento. Il rialzo dei tassi Usa potrebbe essere quindi più ”importante” dell0 0,25% preventivato dai mercati valutari.

loading...